';

Condividi

Emergenza Coronavirus. Cosa accade nella filiera degli eventi.

Su Il Sole 24 un articolo dedicato al mondo degli eventi.

Il mondo degli eventi sta vivendo un vero e proprio tumulto. L’emergenza Coronavirus ha generato disdette e spostamenti di centinaia di eventi e fiere. Così il quotidiano dell’editore di via Monterosa titola l’articolo a firma del giornalista Fabio Grattagliano, dedicato alle difficoltà che sta attraversando il settore in seguito alle misure adottate dal Governo. Difficile stimare il valore del danno economico che ha interessato tutta la penisola, non solo le zone rosse, in una filiera (quella degli eventi) da 900 milioni di euro all’anno.

 

 

 

 

Nei settori degli eventi e dei congressi ormai si vivealla giornata e si cerca di limitare i danni. Ora la programmazione, in termini di investimenti e marketing diventa complicata se non impossibile.

Una situazione che i media hanno contribuito a generare con una “cattiva comunicazione” che prima, senza informazioni controllate e autorevoli, ha urlato a una nuova peste e poi, forse troppo tardi, sta tornando a più miti consigli cercando di gettare acqua al fuoco che esso stesso ha appiccato”, come ha scritto nel suo editoriale il presidente di ADC Group Salvatore Sagone.

Il Club degli Eventi e della Live Communication, composto da oltre 40 tra i principali player del settore, è già sceso in prima linea per fare fronte comune e si riunirà mercoledì 4 marzo per creare un tavolo di lavoro permanente e stabilire le linee guida da seguire per proteggere un comparto tanto rilevante per l’economia italiana.

 

Officine Farneto

Officine Farneto è una factory della creatività che vuole offrire, ai suoi ospiti, gli spunti necessari per arricchire i propri interessi e favorire il proprio business.