';

La nuova food culture metropolitana

Scrive ZERO: Una dei punti che la prossima amministrazione capitolina, qualsiasi essa sia, potrebbe (dovrebbe) mettere in cima alla propria lista è quello del cibo. E non per replicare ed esportare il mantra del “modello Expo” anche nei suoi contenuti, ma perché a Roma il cibo è risorsa economica, lavorativa e turistica di primo piano, oggi ancor di più di quanto non lo sia stato anche solo 10 anni fa. Un esempio di come mettere “a sistema” questa risorsa è This Is Food, rassegna che da quattro edizioni dà spazio e risalto alle realtà culinarie capitoline più fresche, contornandole di musica, talk, workshop, panel. Tra i primi nomi confermati nella line up 2016, la Pasticceria De Bellis, Retrobottega e il bbq coreano di Galbi, il tartare bar Downing Square, Don, Cups, Casa del Cremolato, Coromandel, Tigelleria Romana e tanti altri. Segnatevi anche gli show coocking di Gino Sorbillo (vs Giulio Terrinoni e vs Roy Caceres) e le nuove proposte del format/contest Container. Per assaggiare tutto avete a disposizione due giorni.

Recommend
Share