1.000 tonnellate di ferro
10.000 chiodi
500 metri cubi di cemento
1.000 mq di vetro
2.000 Kg di bulloni

90 anni di storia

LA RIQUALIFICAZIONE COME DRIVER DI RIGENERAZIONE URBANA

Alla base dei progetti di riqualificazione architettonica e funzionale degli edifici c’è la necessità/volontà di restituire alle città, attraverso la condivisione, gli spazi in disuso, destinandoli agli usi più eterogenei legati alle necessità della comunità.

Spazi condivisi come co-working, co-living, uffici, sale per incontri e meeting, spazi per eventi e ristoranti, laboratori e Fablab, palestre e luoghi per la cultura. 


La riqualificazione non può prescindere dal ripensamento delle funzioni al fine di restituire vitalità agli immobili ed in prospettiva riavviare un volano di attività che possano influire sulla qualità della vita del quartiere ed una migliore offerta di servizi. 

Dal punto di vista del business lo scopo è la rivalutazione del fabbricato che una volta reinserito nel tessuto urbano torna ad essere fonte di reddito oltre a generare impresa grazie a servizi di alto valore per privati ed imprese.

Lo stato dei luoghi prima della ristrutturazione

La rinascita di uno spazio
la rigenerazione di un luogo

Officine Farneto è il luogo simbolo della rinascita e della ripartenza. 

E’ scritto nella storia del stesso immobile che, dopo oltre vent’anni di abbandono, è rinato come struttura polifunzionale, oggi tra le più ambite della capitale, per aziende e multinazionali, come sede del proprio ufficio, per una sosta veloce al Bistrot o per lo svolgimento di un piccolo o grande evento.

 

Con spazi per uffici, co-working, sale riunioni, spazi per conferenze, ristorante, palestra, scuola di cucina e spazi eventi, l’edificio multifunzionale ha ripreso nuova vitalità: dall’abbandono degli anni ’90 oggi la struttura vive 7 giorni su 7 a volte 24 ore su 24, con attività ogni giorno differenti, capaci di attrarre pubblico eterogeneo.

Il luogo in cui insiste l’immobile ha subito nel corso degli anni una vera e propria rigenerazione urbana che, oltre ad attirare aziende ed investitori, è stata riscoperta dagli abitanti del quartiere e di tutto il quadrante Nord della città.

Cronologia

2003
L'IDEA
L’idea nasce da valutazioni di tipo urbanistico, estetico e funzionale di un immobile abbandonato a se stesso da oltre 20 anni. Un fabbricato di grande pregio architettonico e dalle grandi potenzialità.
2007
BUSINESS CENTER
La ristrutturazione architettonica parte da una delle sezioni di maggiore importanza dell’azienda. La realizzazione di un business center moderno, rivolto alle esperienze nord europee del settore e che contemplasse aree con differenti funzioni a supporto degli uffici e delle necessità degli ospiti, anche per il tempo libero.
2017
EVENTI
La naturale evoluzione del concetto di business center è la realizzazione di uno spazio meeting/networking allargato che possa contenere eventi di diversa struttura. Che ha portato all’inaugurazione di un nuovo concetto di spazio eventi per Roma. Un luogo che offrisse un servizio alla comunicazione aziendale: non solo un luogo, ma uno strumento per veicolare il concept aziendale.
2022
OGGI
Crediamo che Officine Farneto oggi sia un partner affidabile, capace e professionale a supporto delle aziende, sia come spazio per uffici che come luogo della comunicazione, di networking, formazione, relax, attività per tempo libero e per il divertimento. La Creative Factory della capitale.

gallery

Gallery